0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Come scegliere i sanitari per il bagno?

11/01/2021

Scegliere i sanitari per il bagno è un’operazione che non può che tenere in considerazione un articolato numero di fattori: si pensi, a titolo di esempio, alla loro praticità di utilizzo, al costo, al design, al colore, all’igiene e allo stile di questi immancabili complementi.

Ad ogni modo, al fine di permetterti di procedere nella scelta dei sanitari in maniera più ordinata e consapevole, di seguito abbiamo voluto riepilogare alcuni dei passaggi fondamentali che ti suggeriamo di percorrere per poter arrivare all’individuazione dei migliori sanitari per il bagno. Andiamo con ordine.


Le tipologie di sanitari per il bagno

​​​​​​​
La prima cosa che occorre rammentare è che esistono due principali tipologie di sanitari: quelli sospesi (con scarico a parete) e quelli a pavimento. In tal senso, appare evidente che se non hai intenzione di effettuare dei lavori di ristrutturazione che modifichino la tipologia di scarico, se nel tuo appartamento hai uno scarico a pavimento potrai installare solo dei sanitari con scarico a pavimento. Di contro, se hai uno scarico a parete, potrai installare sia sanitari sospesi, che sanitari a pavimento.

Considerato che esistono anche delle versioni “ibride” in termini di design, riepiloghiamo ogni ipotesi di installazione:
  • i sanitari sospesi sono quelli preferiti da quelle persone che vogliono un bagno più moderno. Sono inoltre più facili da pulire, e possono essere facilmente installati all’altezza ritenuta più utile;
  • i sanitari filo parete sono particolarmente indicati per le ristrutturazioni in bagni con scarichi a parete o a pavimento. Sono facili da pulire e disponibili in un crescente numero di forme e di dimensioni;
  • i sanitari a pavimento distanziati costituiscono una scelta tradizionale, grazie al costo mediamente più ridotto, alla possibilità di una veloce installazione e all’assenza di interventi sugli scarichi già esistenti;
  • i sanitari monoblocco con cassetta, indicati laddove non sia possibile o non sia preferibile procedere con l’installazione di una cassetta dentro il muro. Questi modelli incorporano infatti la cassetta per lo scarico nel sanitario, rendendosi così una buona scelta per chi non ha intenzione di effettuare dei lavori di ristrutturazione all’impianto;
  • i sanitari per disabili e terza età costituiscono una scelta fondamentale per le persone con difficoltà motorie, anziani e disabili, grazie alla loro seduta maggiormente accessibile;


​​​​​​Le forme e le dimensioni dei sanitari per il bagno

Una volta che si è provveduto a scegliere la tipologia di sanitario da installare, si potrà procedere con l’individuazione dei modelli che per forme e dimensioni sono in grado di soddisfare al meglio le proprie esigenze.

Ricordiamo in tal proposito che vasi e bidet hanno una larghezza tra i 35 e i 56 cm, e una profondità dai 36 ai 65 cm. All’interno di questo range sarà possibile effettuare la propria scelta, soffermandosi sulla necessità di mantenere i giusti spazi di movimento intorno ai sanitari.

Nel caso di bagni di dimensioni particolarmente contenute, i sanitari dalle forme arrotondante sono generalmente consigliati.


​​​​​​​Lo stile dei sanitari

Considerato che non di sola funzionalità vive il tuo bagno, è fondamentale che durante la scelta dei sanitari da installare ci si preoccupi anche dell’aspettato estetico, con particolare riferimento al design e al colore.

La forma dei sanitari può infatti essere più o meno arrotondata o squadrata, mentre il colore può rivolgersi a un più tradizionale bianco, o a fantasie cromatiche differenti. Ancora, ci si potrà orientare verso una finitura lucida o una opaca, verso un sistema di chiusura rallentato o un sedile tradizionale, e così via: una gamma di alternative talmente ampia che, in fondo, ciascuno non andrà incontro a eccessiva fatica nel trovare quel che cerca in modo immediato e conveniente.


La posa e l’installazione dei sanitari per il bagno

Fin qui, il percorso che ti sarà richiesto di effettuare, da solo o in compagnia dei nostri consulenti. Al resto, però, penseremo noi: ci occuperemo infatti dei sopralluoghi, della formulazione dei preventivi e della progettazione in 3D degli ambienti, così come della posa in opera, del montaggio e della manutenzione.

Un servizio a 360 gradi per permetterti di vivere subito, come desideri, il tuo nuovo bagno ideale!


Le agevolazioni fiscali per il tuo bagno

Le buone notizie non sono però finite qui. Siamo infatti lieti di informarti che i nostri tecnici si occuperanno di fornirti una consulenza sulle agevolazioni fiscali a cui puoi avere accesso per i lavori sul tuo bagno, rendendo così ancora più conveniente l’operazione di sostituzione e di installazione dei sanitari.

In particolar modo, ti ricordiamo che sulle prestazioni dei servizi che sono relativi a interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria è prevista un’IVA agevolata al 10%. Sui prodotti, invece, l’aliquota agevolata viene applicata solamente se sono ceduti nell’ambito del contratto di appalto. L’IVA è ancora più agevolata, al 4%, nell’ipotesi di intervento di costruzione della prima casa, o ancora nelle ipotesi di acquisto di arredi bagno per persone interessate da condizioni di disabilità.
​​​​​​​
Contattaci per saperne di più!
 
 
#sanitari #sanitaribagno #bagno #sanitarisospesi #agevolazionifiscali